Link-blog

Una lista periodicamente aggiornata di link commentati che rimandano a contenuti multimediali, utili a chi volesse approfondire attraverso diversi canali comunicativi (cinema, articoli, audio, ecc.) i temi "psi".

dialogo tra uno psicoterapeuta e un genio ribelle sui rapporti di coppia

La Capacità di Accogliere le Fragilità e i Difetti: Il Cuore delle Relazioni di Coppia

Nelle relazioni di coppia, la vera intimità fiorisce quando siamo in grado di accogliere le fragilità e i difetti del nostro partner con compassione e comprensione. Questa capacità va al di là dell’amore romantico e richiede un profondo rispetto per l’umanità dell’altro. Accogliere le vulnerabilità reciproche crea un legame di fiducia, permettendo alle coppie di crescere insieme attraverso sfide e imperfezioni. Questa virtù richiede pazienza, empatia e la volontà di lavorare insieme per superare gli ostacoli. In un mondo che spesso promuove l’immagine di perfezione, imparare a celebrare le fragilità del nostro partner rafforza il legame e costruisce un amore autentico e duraturo.

Parliamo di sesso. Ma bene

“Impatto della Visione Personale della Sessualità sulla Società e il Benessere Individuale”

L’articolo esplora come la visione individuale della sessualità modella la società. Concentrandosi sul ruolo dei media, evidenzia le conseguenze di questa visione distorta, basandosi su dati oggettivi. Dal mancato insegnamento sessuale nelle scuole alla diffusione della pornografia online, emerge come la formazione errata porti a rapporti non informati e violenza sessuale. L’articolo suggerisce l’importanza di un’educazione sessuale consapevole per affrontare tali sfide, nonostante ostacoli culturali e politici.

il bacio

“Il Bacio” di Klimt: L’Espressione Artistica dell’Intimità dell’Anima

L’opera “Il Bacio” di Gustav Klimt si erge come un capolavoro psicologico dell’arte. I tratti ornamentali e l’uso audace del colore vanno oltre l’estetica superficiale, intrecciando emozioni e psicologia. L’abbraccio appassionato tra i personaggi rappresenta un simbolo di connessione profonda, catturando la complessità delle relazioni umane. Attraverso le forme simboliche Klimt dipinge l’intimità dell’anima evocando il desiderio, la spiritualità e la vulnerabilità insita nell’essere umano. L’opera ci svela come l’arte possa penetrare nell’essenza psicologica e far emergere la ricchezza delle sfumature dell’esperienza umana.

il discorso del tossicodipendente

Il Discorso Di Mark Renton

Nel monologo iniziale di “Trainspotting”, il protagonista Mark Renton descrive la realtà della vita moderna come una corsa verso il nulla, un ciclo di consumismo e dipendenza. Questo punto di vista psicologico riflette un senso di disillusione e disconnessione dalla società evidenziando il vuoto interiore che spinge le persone verso l’autodistruzione e la ricerca di piaceri effimeri. La sua analisi suggerisce una lotta tra l’aspirazione a qualcosa di più e il richiamo delle tentazioni distruttive, sottolineando il conflitto interiore e la ricerca di un senso di scopo. 

LA PSICOLOGIA TRA SCIENZA E SENSO COMUNE

Psicologia E Senso Comune

L’articolo esamina la trasformazione della psicologia nel passaggio dall’Ottocento al Novecento, enfatizzando il suo passaggio da speculazione filosofica a disciplina scientifica attraverso il metodo sperimentale. Si evidenzia l’abbandono dell’approccio soggettivo e introspettivo a favore di strumenti oggettivi e laboratori. L’autore esplora il divario tra psicologia “alta” e “bassa”, rivelando come la conoscenza psicologica del senso comune influenzi il dialogo pubblico. Il percorso dell’articolo si conclude con la critica della “psicologia postmoderna” mettendo in luce il modo in cui i bambini comprendono e spiegano i concetti psicologici attraverso il linguaggio e le metafore culturalmente rilevanti. L’articolo è di Luciano Mecacci, esperto in psicofisiologia e storia della psicologia.

La persistenza della memoria

L’orologio Molle Di Dalì: Cosa Ricordiamo Veramente?

L’opera “La persistenza della memoria” di Salvador Dalì offre un’istantanea nella psiche dell’artista e una finestra nella psicologia umana. I morbidi orologi scolpiti, sospesi in un paesaggio onirico, riflettono il concetto di relatività del tempo e la soggettività della percezione. Dalì potrebbe aver voluto rappresentare la natura illusoria del tempo e la nostra tendenza a conservare memorie deformate. Quest’opera sfida i confini della realtà e della percezione, suggerendo che la memoria stessa può essere capricciosa e distorta. Dalì incarna così la complessità dell’esperienza umana e la plasticità delle nostre memorie, evocando una riflessione sulla fluidità del tempo e della mente.

psicologia del potere

Il Fine Giustifica I Mezzi? Cos’è Veramente Il Bene Comune?

Il monologo di Giulio Andreotti nel film “Il Divo” offre un’immersione affascinante nella psicologia del potere. Andreotti, interpretato da Toni Servillo, analizza le sfumature oscure e complesse della sua carriera politica. Questo monologo rivela l’ambiguità delle motivazioni e delle dinamiche di potere, mettendo in luce la natura umana dietro le decisioni politiche. Andreotti potrebbe essere visto come un esempio di come il potere può influenzare la psicologia individuale, spingendo a bilanciare ambizioni personali e responsabilità pubbliche. Il monologo suscita una riflessione profonda sulla psicologia dei leader e sulle interconnessioni tra ambizione, moralità e giustizia.

LE NUVOLE E IL TEMPORALE

Cosa Sono I Bias Cognitivi?

L’articolo esplora in modo coinvolgente il concetto di euristiche di pensiero e bias nella psicologia decisionale. L’autore inizia con un ricordo personale legato agli studi di psicologia della personalità presso l’Università di Padova, introducendo il concetto di “euristiche” come strategie cognitive che semplificano il processo decisionale. Si fa riferimento alla teoria del premio Nobel Herbert Simon, evidenziando come il cervello umano si accontenti spesso di soluzioni soddisfacenti piuttosto che cercare l’ottimo. Si menziona anche Amos Tversky e Daniel Kahneman, i cui lavori hanno evidenziato come i bias influenzino le decisioni umane, sfidando l’idea di razionalità economica. Vengono esplorate varie euristiche e bias, spiegando come possano influenzare il pensiero umano, offrendo esempi concreti. 

La persistenza della memoria

L’Alternativo (E Forse Più Efficace) Modo Di Kandinsky Di Descrivere L’Animo Umano

“Zartes Gemüt” (Delicate Soul) del 1925, dipinto da Wassily Kandinsky, espone un profondo connubio tra arte e psicologia. L’opera, caratterizzata da forme organiche e colori sfumati, sembra comunicare l’emozione e la spiritualità dell’artista. Attraverso le sfumature tenui e le forme fluide, Kandinsky sembra esplorare l’interiorità dell’anima umana, rappresentando forse uno stato emotivo sottile e delicato. Questo dipinto potrebbe essere interpretato come un invito all’osservatore a contemplare la propria interiorità e a riflettere sulla complessità e profondità dei sentimenti umani, sottolineando il legame intrinseco tra l’arte e la dimensione emotiva dell’individuo.